Quando
l'eccellenza
è fatta di dettagli


una
storia
da raccontare


Riscoprire le origini, valorizzare il territorio, rappresentare il prodotto nella sua vera essenza: è il nostro pomodoro San Marzano, conosciuto in tutto il mondo come una delle grandi eccellenze italiane. L’uomo che torna a lavorare la terra con l’esigenza di recuperare il seme originario da cui scaturì la famosa leggenda del pomodoro a forma di lampadina, dalla punta a pizzo e dalla sua prepotente corona.

Ritrovare i sapori di un tempo e riportarli in vita attraverso l’oro rosso campano, che si presenta in una forma allungata, un colore rosso tipico della varietà ed una ridotta quantità di semi. La caratteristica principale è la sua consistenza molto fragile e nella fase di piena maturazione la pelle sottilissima che lo avvolge si sfila semplicemente con le mani. Un gusto delicato e leggero, un sapore tipicamente agrodolce, di alta qualità e grande digeribilità..


un
tesoro
prezioso


Il segreto dei nostri pomodori deriva dalla conformazione vulcanica del terreno in cui i semi vengono piantati, un fondo che ha conservato a quattro metri di profondità un vasto strato di lapilli e pozzolana, rilasciando così una grande concentrazione di sali naturali. In particolare a San Marzano sul Sarno la terra mantiene il giusto grado d'umidità grazie alle falde acquifere presenti sul territorio ad un`altezza non inferiore ai due metri. È il risultato di un paesaggio e di un ecosistema unico, non riproducibile.


quel
tempo
conservato

La nostra filiera parte da un’accurataselezione del seme, per poi arrivare ad una delle pratiche più antiche della coltivazione: il cosiddetto "vrasscal", ovvero una semplice posatura di semi su un terreno. Proprio la terra è protagonista e artefice della nascita della pianta, che successivamente viene coltivata con agenti naturali come la calce e acqua. Anche la fase di trasformazione del prodotto è eseguita curando rigorosamente a mano.


il peso
dell'anima

L`obiettivo del brand è rielaborare la filosofia del mangiare sano. Scegliere 80 grammi significa rispettare l`ambiente, ma soprattutto se stessi e il territorio che rappresenta. È così che i pomodori acquistano quel sapore speciale, capace di appagare i palati più esigenti attraverso un gusto contemporaneo, sempre più orientato alla ricerca dell’eccellenza, portando così sulle tavole un prodotto d’alta qualità che garantisce un gusto unico per ogni pietanza. Originariamente il peso di un pomodoro era presumibilmente intorno agli 80 grammi: è il peso della sua anima, al di fuori da ogni contaminazione che ne possa alterare anche la più piccola delle sue caratteristiche. Una storia da raccontare, un prodotto da tramandare...